By / 11th luglio, 2014 / Piatti Tipici Pugliesi / Off

Ingredienti

1 kg di cozze nere
1 limone
5-6 rametti di prezzemolo
1 spicchio d’aglio
150 gr mollica di pane o pangrattato
4 cucchiai d’olio extravergine di oliva
pepe
½ bicchiere di vino bianco

Preparazione:
Lavate le cozze, pulitele con cura facendo attenzione ad eliminate eventuali incrostazioni presenti sul guscio e lavatele accuratamente sotto l’acqua corrente. Staccate il bisso aiutandovi con la lama di un coltello. Disponete le cozze in una pentola capiente con il vino bianco e ponetela sul fuoco a fiamma vivace. Mescolate ogni tanto e basterà attendere dai 5 ai 7 minuti l’apertura delle cozze. Una volta aperte, staccate ed eliminate la parte della conchiglia senza mollusco e tenete da parte quelle piene che spruzzerete con il succo di ½ limone.
Preparate il ripieno disponendo in una ciotola la mollica di pane / pan grattato, l’olio, il prezzemolo e l’aglio precedentemente tritati. Mescolate bene il tutto fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, aggiungete un po’ di pan grattato, se dovesse risultare troppo compatto aggiungete un po’ acqua di cottura.
Filtrate il liquido di cottura con un colino a maglia stretta e tenetelo da parte.
Distribuite il composto su ogni cozza e man mano, allineatele in un’ampia pirofila. Prima di infornare, cospargetele con olio, una grattugiata di pepe e alla base della pirofila un po’ di acqua di cottura precedentemente filtrata. Infornate il tutto per circa 10 minuti sotto il grill del forno finché l’impasto non sarà dorato. Servite calde.
Questo è un antipasto di mare tra i più rappresentativi della cucina pugliese che il P&B Acasamia Bed and Breakfast di Barletta vi invita a degustare in qualunque città della Puglia. I suoi principali ingredienti esaltano pienamente i prodotti mediterranei l’ulivo (olio), grano (pane), vite (vino), a cui va ad aggiungersi quella miniera di tesori del gusto che è il mare pugliese.

COZZE ARRAGANATE ultima modifica: 2014-07-11T12:46:40+00:00 da Francesco Damico